Sport

Tutto pronto per il bis col debutto del Gran Premio dell'Emilia-Romagna e Riviera di Rimini

Ultime News - Giovedì 17/09/2020, ore 19:04 - Misano Adriatico
MotoGP

Tutto è pronto per il bis. Dal 18 al 20 settembre si svolgerà il Gran Premio Tissot dell’Emilia-Romagna e Riviera di Rimini. Nuovo appuntamento che ha visto la prevendita impennarsi, con un nuovo tutto esaurito più che possibile. 

È il grande sport che ritorna a vincere in Emilia-Romagna, riportando, dopo il lungo lockdown dovuto all’emergenza sanitaria, sportivi e appassionati a vivere dalle tribune l’atmosfera dei grandi appuntamenti con una organizzazione meticolosa per far rispettare tutte le misure di sicurezza, fino a 10mila spettatori al giorno.

Intanto è stato traccuato un primo bilancio del primo evento dal  presidente della Regione, Stefano Bonaccini, dal capo della segreteria politica della Presidenza, Giammaria Manghi, dal coordinatore della MotoGP Andrea Cicchetti, e, collegati da remoto, il sindaco di Misano Adriatico, Fabrizio Piccioni, il presidente della Fmi, Federazione Motociclistica Italiana, Giovanni Copioli, il managing director Misano World Circuit, Andrea Albani, e il giornalista-scrittore sportivo, Alberto Bortolotti.

"Sono orgoglioso della prova di professionalità e serietà che sta arrivando dall’Emilia-Romagna, con tutti gli occhi del mondo addosso per vedere come andassero le cose in un grande evento sportivo internazionale che tornava ad avere il pubblico sugli spalti, seppur giustamente contingentato- ha detto il presidente della Regione, Stefano Bonaccini-. E alla meticolosità degli organizzatori, ai quali come Regione abbiamo concesso la deroga ai limiti di pubblico sulla base del piano per la sicurezza che ci hanno presentato e che il nostro assessorato alla Sanità ha vagliato a fondo, si aggiunge il grande senso di responsabilità dimostrato proprio dagli spettatori, dai tifosi, donne e uomini appassionati di questo bellissimo sport e che raccontano quale sia l’anima della Motor Valley emiliano-romagnola. Stiamo dimostrando che se rispettiamo tutti le regole di distanziamento, uso della mascherina e igiene delle mani, possiamo proseguire nell’azione di contrasto al virus, convivendoci in attesa del vaccino, senza rinunciare a vivere lo sport e la nostra socialità. Ora però è necessario non abbassare la guardia. Ci aspetta un altro fine settimana di spettacolo con il debutto del Gran Premio dell’Emilia-Romagna e Riviera di Rimini, un evento che abbiamo voluto fortemente e sul quale, insieme ai territori, abbiamo scommesso quando ancora non si sapeva se avremmo potuto portare il pubblico nel circuito. Una soddisfazione doppia che, con la collaborazione di tutti, vogliamo sia una nuova, grande festa dello sport”. 

MG