Cucina

Tradizioni romagnole - la ricetta dei cascioni con le erbe

Ultime News - Venerdì 15/03/2019, ore 18:28 - Rimini
Cascioni erbe

Ricordi d'infanzia. In passato, nelle giornate che precedevano i fuochi di San Giuseppe, detti anche "focarina", le nostre nonne raccoglievano le erbe selvatiche per i cascioni che si mangiavano attorno al falò. 

Per preprare questo tipo di cascioni prima di tutto bisogna raccogliere le erbe selvatiche. Attenzione però, bisogna saperle riconoscere. Se non si è esperti meglio affidarsi al proprio ortolano oppure acquistare al supermercato bietole e spinaci. L'ideale sarebbero le rosole ma non sono facili da reperire nei negozi. 

Le erbe vanno cotte in acqua poi insaporite in padella con olio, aglio e sale. 

Intanto si prepara la piadina come da ricetta e per questa potete consultare il nostro articolo  cliccando qui. La piadina poi va piegata in due ed in metà vanno messe le erbe. Formata una mezzaluna, i cascioni si sigillano con una forchetta. 

I cascioni si cuociono sulla tradizionale teglia utilizzata per la piadina. Normalmente  si gustano caldi, accompagnati da un buon bicchiere di Sangiovese.

Marianna Giannoni