Attualità

Si apre ufficialmente la stagione dei bagni

Ultime News - Lunedì 23/05/2022, ore 13:05 - Rimini
Sport sulla sabbia

Al via la stagione balneare: dal 28 maggio parte ufficialmente l’attività di salvataggio e entra nel vivo l’attività sulla spiaggia

L’assistente salvataggio, come ogni anno, inizierà ogni giorno il proprio servizio dalle ore 9,30 fino alle ore 18,30 e potrà interrompere il servizio dalle ore 13 alle 14, dandone comunicazione con l’innalzamento della bandiera rossa. 

In ogni stabilimento balneare sarà dunque posizionato da sabato prossimo l’immancabile ‘moscone rosso’, l’imbarcazione di emergenza pronta per l’uso e riportante la scritta “emergenza”. Come ogni anno il servizio sarà garantito in tutte le spiagge, incluse le spiagge libere.

Il delivery sulla spiaggia

Dal 28 maggio all’11 settembre, è garantita ai clienti degli stabilimenti balneari riminesi la possibilità di permanere nelle strutture balneari sino alla cena e di utilizzare i servizi almeno fino alle ore 22.

Il fermento e la voglia di accogliere i turisti con una spiaggia ampia, rinnovata e con tutti i servizi che contraddistinguono da sempre l’ospitalità degli operatori riminese, consente una migliore permanenza delle persone sull’arenile dando la possibilità a chi lo desidera di ordinare il delivery sull’arenile consentendo a pubblici esercizi, ristoranti, laboratori artigianali di consegnare cibo su ordinazione direttamente in spiaggia.

Spiagge ‘open space’

Sarà la prima estate in tempo di covid, senza emergenza sanitaria vigente, ma l’amministrazione comunale, in accordo con i bagnini di Rimini, ha deciso di riproporre le disposizioni già previste nella passata stagione, anche per quanto riguarda l’ampio spazio fra gli ombrelloni.

Come noto, infatti, l’ordinanza 2022 conferma il limite minimo di distanza tra ombrelloni della stessa fila e tra file diverse deve garantire una superficie minima di pertinenza di ogni ombrellone non inferiore a 18 metri quadrati, calcolata con riferimento al paletto per la zona nord di Rimini, mentre per la zona di Rimini sud la superficie minima sarà di 15 metri quadrati. Confermata anche la deroga specifica per il tratto compreso tra gli stabilimenti 99 e 130, caratterizzato da una fascia di arenile più corta e da un’alta incidenza di hotel e quindi di turisti, dove la superficie di ombreggio è fissata a 12 metri quadrati. Parametri che confermano Rimini come spiaggia in grado di offrire i più ampi spazi a disposizione delle persone.

Vietati plastica e fumo

Ai fini della tutela dell’ambiente, sulle spiagge del Comune di Rimini è confermato il divieto di vendita di bevande in bicchieri di plastica usa e getta e la distribuzione ai clienti sia di bicchieri, sia di cannucce in plastica usa e getta. Si potranno utilizzare invece bicchieri di carta e di materiale compostabile monouso o di materiale plastico lavabile in lavastoviglie e riutilizzabile. È inoltre confermato il divieto di fumare sulla battigia.

Al via l’attività dei chiringuitos

Confermate, ma in attesa di un possibile aggiornamento nelle prossime settimane, le linee guida per il servizio dei chiringuiti sulla spiaggia. Sono già iniziate lo scorso weekend in alcuni stabilimenti balneari le prime attività dei chioschi sul mare e inizieranno nei prossimi giorni le attività di somministrazione e intrattenimento in tutti e 20 i “chiringuitos” di Rimini. Sono 17 a Rimini sud e 3 a Rimini nord i chiringuitos che si sono realizzati in questi ultimi anni. Si tratta di chioschi per la vendita di alimenti e bibite, introdotti sulle spiagge di Rimini nel 2012 e che sono aumentati di anno in anno. Normalmente sono costituiti da ombrelloni di grandi dimensioni, oppure da strutture facilmente amovibili. Nel Comune di Rimini possono svolgere l’attività diurna di somministrazione dalle ore 10 fino alle ore 24. Per quanto riguarda la sera, possono essere effettuate manifestazioni di pubblico spettacolo e intrattenimento musicale in un numero massimo di 64 iniziative per l’intera stagione. Le manifestazioni di pubblico spettacolo non potranno protrarsi oltre le ore 23,30 ad eccezione di due eventi a settimana che potranno essere svolti sino alle ore 1,00 di notte.

Al via la stagione degli sport sulla spiaggia

Tornano anche a pieno regime sport e fitness: in spiaggia è possibile praticare sport individuali come racchettoni, surf, windsurf o kitesurf, ma anche attività di gruppo come il beach volley, acquagym, biliardino e tornei di carte. Palestre a cielo aperto, chilometri di piste ciclabili, ampi spazi per passeggiare e praticare qualsiasi tipo di sport insieme ad un’ottima organizzazione fanno di Rimini un vero e proprio paradiso per chi ama l’attività all’aria aperta.

Tra fine maggio e gli inizi di giugno aprono i Centri Nautici dislocati sulla battigia da Miramare alla Darsena di San Giuliano. In questi centri, oltre ai tradizionali pedalò e mosconi a remi, è possibile affittare Sup, paddle surf, bumpers, e si possono trovare anche barche a vela, gommoni, catamarani, wind-surf, surf da onda e moto d'acqua. Vengono inoltre offerte diverse opportunità di attività con banana boat, ciambelloni, crazy ufo, divani, disco boat, e wake boat. Infine, si possono prendere lezioni di vela, wind-surf, nuoto per bambini e acquagym.

Ecco la lista delle postazioni per sapere dove trovarli in spiaggia: partendo da Miramare i centri nautici si trovano all’altezza dei bagni 146, 93, 78, 69, 62, 32, 8 e in zona Darsena.

La dichiarazione del sindaco, Jamil Sadegholvaad:

"Ufficialmente l'estate a Rimini si apre il 28 ma la realtà e i numeri da record ci dicono che l'estate in città e in riviera ha avuto un ricco 'aperitivo' a Pasqua per poi contare su un enorme afflusso di turisti ed escursionisti per tutto il mese di maggio. La stagione balneare si apre a fine settimana con vista immediatamente sul ponte del 2 giugno che, per Rimini, vedrà il ritorno nella data naturale di Rimini Wellness (2-5 giugno). Quindi di lì praticamente ogni giornata e ogni week end saranno caratterizzati da grandi eventi e suggestive manifestazioni, da Al Meni, allo spettacolo delle Frecce Tricolori (18 giugno), alla Notte Rosa e così via. Siamo pronti ai nastri di partenza anche perché...veniamo già con una bella rincorsa".