Attualità

Poggio Torriana festeggia con i neo maggiorenni e i "Nuovi Italiani"

Ultime News - Martedì 31/05/2016, ore 17:13 - Torriana

In occasione del 70° anniversario della nascita della Repubblica, le celebrazioni a Poggio Torriana si svolgeranno nella giornata di giovedì 2 giugno con un ricco programma.
 
La mattina il Sindaco Amati si recherà in piazza a Rimini accompagnato da una delegazione di giovani del territorio per partecipare alla cerimonia di consegna degli emblemi dei Comuni, che il Prefetto di Rimini, consegnerà personalmente ai Sindaci della zona, proprio nel giorno della nascita della Repubblica.
 
Nel pomeriggio il programma delle celebrazioni prosegue al Centro Sociale di Poggio Torriana con l’evento “Nuovi Italiani”, aperto a tutta la comunità. Si tratta di un evento partecipativo e formativo sui temi della cittadinanza italiana e dell’integrazione fra culture diverse.
 
Alle 17,30 si comincia con la presentazione dei ragazzi che in questo anno compiono la maggiore età a cui il Sindaco consegnerà la Costituzione italiana, il documento alla base della nostra convivenza civile, che racchiude i diritti fondamentali del cittadino.
 
Nella seconda parte, sarà presentato il progetto “Nuovi Italiani. Interviste e dialoghi di pace”, che negli ultimi mesi ha visto protagonisti i gruppi giovani del territorio, le associazioni e appunto i "Nuovi Italiani", cioè gli stranieri che hanno chiesto e ottenuto la cittadinanza italiana.
 
Verrà proiettato un documentario che racconta con gli occhi dei giovani, il volto di una comunità che cresce e si arricchisce velocemente, le storie di uomini e donne, di cosa pensano dell’Italia e di Poggio Torriana, di viaggi e difficoltà: vicende personali che meritano di essere conosciute e raccontate.
 
Interverrà con un videomessaggio anche il Prefetto di Rimini, che non potrà essere presente in quanto impegnato nelle celebrazioni istituzionali per tutta la giornata, ma che apprezzando il progetto, ha tenuto a dare il suo saluto alla nostra comunità invitando i ragazzi nel suo ufficio in Prefettura per rilasciare loro un’intervista.
 
La serata si concluderà con un momento conviviale gustando alcuni piatti tipici offerti dai Nuovi Italiani in un apericena a buffet multietnico, con la collaborazione dell’Associazione “La Mulnelache porterà in tavola la tradizione romagnola.

Il progetto è cofinanziato dalla Regione Emilia Romagna fra i progetti sostenuti per “l’adozione di iniziative di educazione allo sviluppo, sensibilizzazione, informazione sul territorio sui temi della pace e della cooperazione internazionale”.