Attualità

Chiude definitivamente il Cocoricò, la discoteca di Riccione più famosa nel mondo

Ultime News - Giovedì 13/06/2019, ore 15:18 - Riccione
Cocoricò

Nel 2011 chiuse la discoteca Paradiso oggi chiude per Cocoricò. I miti degli anni ‘90 e dei primi anni 2000 tramontano uno dopo l’altro. Il Cocoricò era una  delle discoteche più famose d’Europa.  

Il Tribunale di Rimini ha dichiarato fallita la società che gestiva il locale di Riccione, respingendo la domanda di concordato preventivo. La prima udienza fallimentare sarà in autunno. Tra i principali creditori l’Agenzia delle Entrate, responsabile della istanza che ha avviato la procedura fallimentare. A gennaio la Guardia di Finanza aveva disposto un sequestro preventivo per oltre 800mila euro. La somma corrispondeva all’importo delle imposte risultate evase da alcuni accertamenti fiscali eseguiti nel 2018, come riferito dalla Guardia di Finanza.

Nel 2015 il locale ebbe grossi problemi per la morte di un giovane che aveva fatto uso di stupefacenti.

Inaugurato nel 1989, fino alla fine degli anni novanta una peculiarità del locale è stata quella di cambiare l'allestimento delle cinque sale principali due volte l'anno, spesso anticipando mode e tendenze. Il direttore artistico, Loris Riccardi, fu l'ideatore dei temi delle scenografie e creatore di gran parte del locale fino al 2006.

La sala più importante era la Piramide, una struttura in vetro a forma piramidale. Titilla era la seconda sala per importanza ed era specializzata nella musica house.