Lo sapevi che...

Blue economy. Rimini sul podio

Ultime News - Martedì 12/10/2021, ore 13:30 - Provincia di Rimini
trofei vela d estate_barca a vela

Al 31/12/2020 in provincia di Rimini sono presenti 5.473 imprese registrate nei settori dell’economia del mare, che costituiscono il 13,9% del totale delle imprese registrate; incidenza che risulta nettamente superiore sia a quella regionale (3,1%) sia al dato nazionale (3,7%). Il 63,8% di queste sono imprese di alloggio e ristorazione, il 20,7% imprese sportive e ricreative, il 7,7% imprese appartenenti alla filiera ittica, il 5,1% quelle ricomprese nella filiera della cantieristica, l’1,8% attività di trasporto merci e passeggeri via mare e lo 0,9% quelle afferenti la ricerca, la regolamentazione e la tutela ambientale.
 
Il valore aggiunto dell’anno 2019, prodotto dalle imprese della “blue economy”, ammonta a 1.233 milioni di euro e rappresenta il 13,1% della ricchezza dell’intera economia (2,3% il peso in Emilia-Romagna, 3,0% in Italia). Il contributo più consistente è fornito dai servizi di alloggio e ristorazione (73,9% del valore aggiunto della “blue economy”), a cui seguono le attività sportive e ricreative (10,2%) e quelle legate alla filiera della cantieristica (7,0%). Rispetto al 2014 si riscontra un incremento del valore aggiunto del 12,0%, più alto di quello registrato a livello regionale (+7,7%) ma inferiore, seppur lievemente, alla variazione positiva nazionale (+12,4%). 
Gli occupati nel 2019 nei settori dell’economia del mare sono 22mila, che rappresentano il 13,6% del totale degli occupati provinciali (2,5% l’incidenza in Emilia-Romagna, 3,5% in Italia). Anche in questo caso l’apporto principale, in termini occupazionali, è dato dai servizi di alloggio e ristorazione (73,8% degli addetti della “blue economy”), seguito dalle attività sportive e ricreative (11,8%) e da quelle della filiera della cantieristica (5,9%). Nel medio periodo si rileva un aumento degli occupati del 7,1%, superiore alla variazione positiva regionale (+4,5%) ma minore della crescita a livello nazionale (+8,2%). 

Infine, è utile evidenziare qualche dato di posizionamento con le altre province regionali e nazionali (107 nel complesso), con riferimento al peso delle tre variabili dell'economia del mare sul totale dell’economia. Da questi, si evincono dei risultati molto positivi per la provincia riminese:
 
- per imprese registrate (13,9% del totale), Rimini occupa il 1° posto a livello regionale e il 2° in ambito nazionale (dopo La Spezia);
- per valore aggiunto (13,1% del totale), Rimini si colloca al 1° posto in Emilia-Romagna e al 2° nel contesto nazionale (dopo Trieste);
- per occupazione (13,6% del totale), Rimini occupa la 1° posizione a livello regionale e la 3° in Italia (dopo La Spezia e Trapani).